Oggi a scrivervi sono io, Davide. Vorrei raccontarvi qualcosa della Toscana, che per me è ormai una seconda casa. Vivo qui da 4 anni, durante i quali ho avuto modo di girare per le città di questa bella regione e godere del suo patrimonio storico, artistico e culinario. Prima di iniziare, però, vorrei fare una premessa: tutto quello che vi dirò è unicamente frutto della mia personale esperienza.

Livorno

Partiamo dalla città in cui vivo e lavoro: Livorno. Onestamente non la consiglierei a nessuno,  a causa dell’incuria generale del luogo e anche perché offre ben poco da fare o vedere. Se proprio dovesse capitarvi di passare, perché vi siete persi magari, vi consiglio di fermarvi al “Baracchina Rossa Lounge Bar” per sorseggiare qualcosa. Il locale si trova sul lungomare, dove potete ammirare dei bellissimi tramonti. In alternativa, potete passeggiare nel quartiere “la Venezia”, zona resa caratteristica da alcuni canali che attraversano la città e dai locali che si affacciano su di essi. Immancabile un “poncio”: shot tipico del luogo, da bere nel bar storico della città, il “Bar Civile”.

Piazza dei Miracoli Firenze

Piazza dei Miracoli

Pisa

Passiamo alla famosa Pisa. La sua celeberrima Torre e le sue università, alcune di fama internazionale, hanno permesso a questa città di raggiungere una visibilità, a parer mio, poco meritata. Infatti la città, al di là degli investimenti nella splendida “Piazza dei Miracoli” (dove hanno sede la Torre , il Battistero e il Duomo), ha un po’ trascurato il resto. Di conseguenza è venuto a crearsi un “turismo di passaggio”, interessato a visitare solo un paio di monumenti. Le restanti parti della città sono in mano agli universitari, autoctoni e fuori sede. Con questo non intendo scoraggiarvi a venire. La torre di per sé vale il viaggio e ,per di più, la sera, il lungarno si accende di vita con la sua varietà di locali, che offrono divertimento ai single e la giusta atmosfera romantica alle coppie che possono sedersi e godersi il panorama.

Finora sembrerebbe che io sia bravo solo a criticare. Non è così. E ve lo dimostrerò parlandovi di tre città in grado di togliervi letteralmente il fiato: la maestosa Firenze , la graziosa Lucca e l’inimitabile Siena.

Firenze

Su Firenze non mi soffermerò troppo, dal momento che è già conosciuta a livello mondiale per la sua peculiarità di “museo a cielo aperto”. Camminando per le sue vie, infatti, sembra di viaggiare nel passato e ammirare l’arte rinascimentale in tutta la sua magnificenza. Un consiglio: visitate “Piazzale Michelangelo” durante il tramonto e vi godrete una Firenze, che non riuscirete mai più a scordare.

Il Duomo di Firenze

Cattedrale di Santa Maria del Fiore , il Duomo di Firenze

Lucca

Lucca la amo. Lo ammetto, è per il ” Lucca Comics”. Ma la verità è che questa cittadina ha tantissimo da offrire. Il centro storico è conservato magnificamente e sono ancora ben visibili le maestose mura che risalgono all’epoca degli antichi Romani. Se avete a disposizione un’auto consiglio di andare all'”Antica Locanda di Sesto” che si trova a una decina di km da Lucca. In questo ristorante ho mangiato una delle migliori bistecche fiorentine di tutta la mia vita. Da provare assolutamente sono anche il vino e i dolci, tutti di produzione casereccia.

E oltre a tutto questo, vi ricordo, c’è il Lucca Comics!

Lucca Comics

Siena

L’ultima città all’appello è Siena. In tutta onestà, è la città – tra quelle menzionate- che conosco meno. Per questo non potrò darvi grandi suggerimenti. Ma non potevo esimermi dal farne menzione data la sua fama e la sua magnificenza architettonica. Siena è conosciuta soprattutto per il “palio”,che si tiene nel periodo estivo nella particolarissima piazza della città. Il Duomo, con il suo marmo bianco, sembra quasi brillare nelle giornate di sole. Infine il centro storico è molto ben curato e si offre come meta ideale per piacevoli passeggiate all’insegna dello shopping.

Adesso tocca a voi visitare queste città e raccontare la vostra esperienza. Per chi ci è già stato, mi racconti pure nei commenti quali sono state le impressioni in merito.

Sono curioso di conoscere le vostre esperienze!